March 20, 2020

January 9, 2020

August 19, 2019

Please reload

Post recenti

Prenditi il tuo tempo

January 28, 2019

 

Si avvicina il mio compleanno; un momento decisivo, ogni anno, per me e la mia natura dinamica. Il movimento è nella mia impronta di nascita: mia mamma, quel fatidico giorno, arrivò al pelo in ospedale, presentandomi al mondo in pochissimo tempo, il suo però.
 

Ho replicato questo schema, non senza conseguenze; in fondo, mi dico spesso, è stato il primo da me conosciuto e sperimentato. Non potevo fare diversamente.

 

Il tempo sostenuto ha sempre accompagnato la mia vita, talvolta allontanandomi dai momenti belli, facendomi prendere decisioni avventate, scivolare, poi rialzare, stanca anche se reattiva, sempre in linea con le richieste, prima di tutto le mie. Esigente e responsabile, non posso che essere grata alla mia natura, perché mi ha spinta dove sono ora, ovvero in un luogo che mi piace. 


Domani, primo giorno della merla, compio 43 anni: un numero che mi fa riflettere, invitandomi al bilancio, a rimettere ordine nella formula del tempo. Tempo per me, di qualità, di maturazione, di attesa, di quiete, di raccolta e di raccoglimento. Un tempo anche di monotonia, perché no, generalmente sottovalutata, però necessaria per ritrovare la spinta a ricominciare un nuovo ciclo, con un altro ritmo.


Prenditi il tuo tempo vuole essere il mio leitmotiv per i giorni a venire, e mi piacerebbe fosse un po’ anche il tuo.

 

Per scoprire un tesoro in un dettaglio, per godere di un panorama avuto sempre sotto gli occhi ma mai veramente visto, per abbracciare la tua parte più timida e diffidente, per sentirti al tuo posto, persino dove non avresti mai immaginato, per rincorrere un sogno che fugge, fermandoti. Per increspare i momenti, per non lasciarti scappare le occasioni, per immaginare, per rispolverare un ricordo, per leggere il respiro del vento.

 

Prenditi il tuo tempo, che sia solo tuo; anche se c'è chi tenta di sottrartelo, tienilo stretto, e cedilo solo quel tanto che basta a farlo germogliare. 

 

Prenditi il tuo tempo non è rallentare, è scegliere di avere il tempo, volendo, anche per andare di corsa.

 

Prenditi il tuo tempo è il ritmo che vuoi dare tu, e solo tu, al tuo lavoro, alle tue relazioni, alle tue cose. Alla tua vita. 

 

Prenditi il tuo tempo è restituire al tuo corpo il suo, di tempo. Il corpo è un maestro di tempo, senza dubbio il più preparato. Riconosce sempre il momento perfetto per fermarti, e lo fa, offrendoti l'occasione di affacciarti sull’inaspettato, in cui si cela il passo successivo da compiere. Occorre solo aprire la finestra, e guardare. E poi vedere. E Il tuo tempo si vede, perché se è proprio il tuo, tu, puoi essere solo una cosa: felice.

 

Buon tempo.

 

Cristina

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguimi
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
logo ENSO.JPG
CANALI SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
1B - LOGO socio-istruttore2020.jpg

© 2020 Cristina Ferina  - Bodytelling e Bodywork, ricevo a Torino e Castellamonte (TO)