March 20, 2020

January 9, 2020

August 19, 2019

Please reload

Post recenti

Vibrazioni per un'ottima annata

January 14, 2019

 

Non sono quella dei buoni propositi, e l'ho già detto (da perfetta Acquario ascendente Gemelli, aria in aria, ergo un disastro, li disattendo quasi tutti), però mi piacciono le buone vibrazioni, quelle che aleggiano nell'aria senza per forza dover essere associate a qualcosa in particolare, come un obiettivo deciso a tavolino.

 

Partire con le buone vibrazioni: cosa vuol dire, per me.

 

Intanto, avere mente aperta e occhi puntati sul momento presente. Se il mio livello energetico, intenso come integrazione di corpo e psiche, è buono, alto, di qualità, non posso che essere presente, prima di tutto a me stessa, e poi a quello che mi accade intorno, permettendomi di scorgere le opportunità anche dove non si troverebbe nemmeno un granello di polvere.

 

Poi, buone vibrazioni, sempre per la sottoscritta, è circondarsi di Bellezza, non di cose oggettivamente belle, ma di esperienze, persone, paesaggi, con un'Anima, in grado di toccare le corde della mia, di agire come regolatore del mio terreno individuale, capace di stimolare sensazioni dimenticate, risorse nascoste, facendole venire alla luce, preparandole  all'uso per i giorni che devono ancora arrivare.

 

In che modo, l'incontro con la Bellezza, quindi con l'Anima, ci prepara a quello che sarà? Come facciamo a capire che è cosi? 

Perchè, inspiegabilmente, come una magia, tutto accadrà come deve, senza forzature, senza ingranaggi complessi, senza pensieri machiavellici. Proprio come il fiume che, per arrivare al mare, non deve fare altro che seguire il suo corso.

 

Il che, naturalmente, non esclude l'incontro con qualche ostacolo, (non saremmo umani, non saremmo qui, e non avremmo a che fare con l'Anima) ma sarà anch'esso parte integrante, se non attiva, del processo di trasformazione di cui l'Anima è responsabile. 


Affidandoci alla sua estrema saggezza, alla sua intuizione, al suo sapere ante tutto, giungere spontaneamente ai nostri obiettivi, a volte inconsapevoli ma sorprendentemente perfetti per noi, diventa un gioco da ragazzi.

 

Per maneggiare l'Anima, imparando a conoscere le sue innumerevoli declinazioni, occorre prima di tutto cambiare la postura interiore, guardarsi e guardare al mondo con un occhio pieno e consapevole, poetico e sensibile, critico e dinamico... sì, ma come?

 

Immergendosi nella Natura, leggendo Hillman, le poesie di Rilke, le fiabe dei fratelli Grimm e le opere mastodontiche di Campbell.

Meditare, scrivere, narrare. Sentire il vento forte (come oggi). Respirare profondamente, fare fotografie, bere una tisana detox.

 

Questa è la mia esperienza. 

 

Tu potresti aver bisogno di altro, che so, di metterti ai fornelli e inventare una nuova ricetta, curare il giardino, disegnare, pulire la casa (molte ispirazioni arrivano anche da lì), sentirti parte di un gruppo frequentando un corso di teatro, yoga o pilates. Dipingere, cambiare le tende e la disposizione dei mobili. Prenderti cura di te, con un bagno, un pediluvio, un bel massaggio.

 

Purché, e questa è l'unica condizione, ti dia forza, vibrando alle frequenze dell'ottima annata.

 

Ottimi giorni,

 

Cristina

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguimi
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
logo ENSO.JPG
CANALI SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
1B - LOGO socio-istruttore2020.jpg

© 2020 Cristina Ferina  - Bodytelling e Bodywork, ricevo a Torino e Castellamonte (TO)