March 20, 2020

January 9, 2020

August 19, 2019

Please reload

Post recenti

Di Zenzero e Cannella

December 18, 2017

Iniziano giorni tosti, così vuole la tradizione. Non mi riferisco tanto alle abbuffate a tavola che, per fortuna, stanno un po' calando, quanto all'investimento psicofisico per far fronte agli impegni familiari, sociali e via dicendo. E' un periodo in cui è necessario coniugare mente, corpo, azione per arrivare alla fine del tunnel festivo ancora integri.

Il post di questa settimana è un po' più "pratico"; ho raccolto una serie di piccole indicazioni e strategie che, collaudate negli anni, mi hanno consentito di attraversare indenne queste calde giornate.

 

Intanto, partendo proprio dalla questione cibo, senza entrare nel merito dei tanti regimi alimentari esistenti, la mia scelta di campo, che funziona, è stata quella di semplificarlo il più possibile. Questo non vuol dire stare quasi a digiuno, assolutamente no, ma mangiare in modo ragionato.

Il che significa: cibi semplici e pochi pasticci. L'alimento integro è molto più facile da metabolizzare ed è certamente più ricco di sostanze nutritive, sali minerali, vitamine. Il corpo e la mente ringrazieranno. Come? Sarà più leggero il primo e più lucida la seconda!

 

Un aiuto, oltre a scegliere cibi semplici, può venire dalle tisane che hanno un potere digestivo, carminativo, rilassante, depurativo, e dal tè verde, che agisce come antiossidante, limitando la produzione di radicali liberi, terreno fertile per l'invecchiamento precoce delle cellule.

Per le tisane, io mi oriento a quelle a base di menta e liquirizia (quest'ultima sconsigliata agli ipertesi) per aiutare la digestione; melissa per rilassarmi; tarassaco e betulla, invece, hanno un potere depurativo e drenante. In commercio se ne trovano tantissime, anche sotto forma di miscele stuzzicanti ed efficaci. Io consiglio di preferire quelle provenienti da agricoltura biologica o biodinamica certificata, che non impiega fertilizzanti e concimi dannosi. Lo stesso vale per il tè verde. Per quest'ultimo, attenzione se soffri di ansia perchè la teina può incrementarla. In alternativa,  puoi scegliere quello deteinato. 

Anche la tisana a base di zenzero e cannella è un'ottima alleata di queste giornate. Entrambi hanno qualità dinamiche, per il loro potere riscaldante, e smuovono le stasi, anche in senso simbolico. Secondo la Medicina Tradizionale Cinese stimolano energeticamente il Polmone, che regola tutti gli automatismi del corpo, sono antibatterici e antisettici. Unica accortezza: se soffri di gastrite, occhio: potrebbero bruciare un po' troppo! Attenzione anche a chi assume ipotensitivi e antiaggreganti, potrebbero interferire con la loro azione. Il buon senso è sempre la prima regola da applicare.

 

Per stimolare la lucidità e la chiarezza, beh, cosa c'è di meglio se non praticare un po' di sana e semplice meditazione. Non è mai complicato, e non lo è nemmeno in questi giorni di festa.  Occorre davvero poco, anche solo 10 minuti, un angolo della casa tranquillo (anche il bagno va bene), un cuscino e la tua Presenza. Se non riesci a ricavarti uno spazio dedicato, prova allora a mettere la tua Presenza in quello che fai (mangiare, bere, scartare i regali...). Vedrai che differenza; fare le cose assume un sapore diverso, un sapore più pieno, corposo e ogni volta ricco di suggestioni diverse, anche se l'azione è tecnicamente la stessa.

 

Essere lucidi e leggeri porta all'azione. Che sia attività fisica in senso stretto oppure azione nel senso che "adesso faccio quella cosa che è lì da tanto tempo che aspetta" non importa. Il passo è quasi naturale. La lucidità mentale stimola una visione più profonda, più accurata e dettagliata delle situazioni e, al contempo, più ampia. E' come avere degli occhi laterali e, perchè no, posteriori. 

Io paragono questo stato ad un giornata freddissima, limpidissima, in montagna, sulla neve. Ecco, fai conto che nella tua testa accada una cosa così: un super riflettore che mette in luce le cose che sono ancora da riordinare, dando una priorità, e agendo di conseguenza.

 

Magari emerge forte il desiderio di rimettere gli sci ai piedi, di andare a fare una passeggiata nei boschi, di invitare qualcuno che non vedi da tempo a prendere una cioccolata calda, di iscriverti ad un corso, di andare a vedere una mostra o l'ultimo film di Woody Allen al cinema (questa sono io!).

 

Il corpo (mente inclusa), se ben nutrito, e non mi riferisco solo al cibo, ti fa fare le scelte giuste, sentite ed autentiche.

E' un modo ecologico per attraversare questo periodo dell'anno che, contrariamente a quello che dovrebbe essere, rende tutti più stressati e nervosi ma è un invito valido anche al di fuori dell'area delle feste. 

Riuscire a mantenere questo ritmo sempre, insieme ad altre cose che qui non ho indicato ma che per te possono essere altre e completamente diverse dalle mie, è aver compreso l'importanza di negoziare i confini tra te e tutto il resto.

E, nello spazio di mezzo, quello che si crea tra te e il mondo, io ti auguro di passare questi giorni con il sorriso, a sorseggiare tisane o cioccolate calde, a leggere un libro e a fare quello che ami di più. 

 

Arrivederci al 2018,

 

Cristina

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguimi
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
logo ENSO.JPG
CANALI SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
1B - LOGO socio-istruttore2020.jpg

© 2020 Cristina Ferina  - Bodytelling e Bodywork, ricevo a Torino e Castellamonte (TO)