Il rumore degli oggetti

Sono giorni di sospensione nervosa nei quali mi viene spontaneo entrare in relazione con tutto ciò che mi circonda, oggetti compresi. Ripenso alla Poetica dello Spazio di Bachelard, alla memoria dei luoghi, e torno naturalmente alla mia infanzia, ai giorni in cui la sospensione, a differenza di adesso, era una dimensione di opportunità e bellezza. Gli stessi spazi che una volta mi accoglievano nell'ingenuità, oggi sono la sede dell’ineluttabilità di certi eventi, la sala d’attesa degli epiloghi dolorosi e inaspettati. A tenermi compagnia, in questo momento spietato, gli oggetti, il cui unico proprietario è Chronos, quel Saturno che divora i suoi discendenti senza scrupolo alcuno, e senza au

logo ENSO.JPG
CANALI SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
1B - LOGO socio-istruttore2020.jpg

© 2020 Cristina Ferina  - Bodytelling e Bodywork, ricevo a Torino e Castellamonte (TO)