Accettare l'invito

Ogni opportunità di fare qualcosa di nuovo è una simbolica chiamata, un tuffo nel mondo non ordinario, una scelta coraggiosa, una sfida per le tue risorse, una ricerca delle parti acerbe che bramano nuove iniziazioni. La chiamata è la voce dell’ignoto che abita in te e cerca una via d’uscita per manifestarsi al mondo. Rispondere, accettando di partire, non è mai cosa semplice, però, è sempre necessario. In alcuni momenti, ci troviamo davanti alla possibilità di stravolgere, in chiave costruttiva, le nostre vite. Accettando di percorrere quel sentiero che, quasi per magia, si è materializzato davanti a noi, ci muoviamo nella direzione di un rinnovamento. Si tratta della chiamata all’av

Trasforma l'attesa in un'alleata vincente

Quanti di voi sono allergici all'attesa? Io. Lo ero. Non ho mai amato le attese, nemmeno quelle che precedono i momenti belli. L'attesa, per me, è uno spazio simbolico che ho dovuto imparare a riempire mettendoci dentro... del tempo. Le sensazioni più sgradevoli che provavo in quei momenti di sospensione erano di impotenza e inaccessibilità. Impotenza per non essere in grado di controllare e modulare il tempo (accelerandolo), e inaccessibilità perchè non mi era concesso di conoscere quello che sarebbe stato (a meno che non fossi una veggente); il tutto condito da una sensazione fisica di asfissia e instabilità, tensione e rigidità. L'insieme di tutto mi provocava una tale rabbia che spesso m

Impugna la tua fragilità

Si è fragili se qualcosa, o qualcuno, ci ha resi tali, dopo una, o più, esperienze segnanti. Si è fragili per costituzione. Si è fragili, ogni tanto, a seconda del momento, o durante un cambiamento. Fatto sta che la fragilità è quell'istmo emotivo da attraversare per giungere dall'altra parte, raccogliendone i frutti, strada facendo. Inoltre, la fragilità possiede una natura femminile, come tale ricettiva, emotiva, dinamica, evolutiva e principiante, nel senso che principia, ogni volta, un nuovo e rinnovato ingresso nel mondo. La fragilità, quindi, e contrariamente a quello che ci è stato insegnato, è qualcosa da impugnare, e tenere stretto stretto, per poi lasciarlo di nuovo, pronti a ripre

Il tuo "vissero felici e contenti"

Dal C’era una volta al lieto fine il passo non è tanto breve. Le fiabe ce lo insegnano. I nostri eroi, per vivere felici e contenti, ne possano di tutti i colori. Incontrano mostri, muoiono e rinascono, vivono di stenti, hanno matrigne desiderose di farli a pezzetti, vengono illusi, derisi, sminuiti... tutto questo prima di risorgere, portando a compimento, insieme alla missione, anche loro stessi. Ogni prova iniziatica è una tappa del processo di individuazione, serve a diventare chi si è. E chi si è è sempre il lieto fine. Anche nella nostra vita, come nelle fiabe, il percorso è costellato di incognite e timori, di incertezze e buchi neri, di mostri e falsi alleati. Se il nostro desider

logo ENSO.JPG
CANALI SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
1B - LOGO socio-istruttore2020.jpg

© 2020 Cristina Ferina  - Bodytelling e Bodywork, ricevo a Torino e Castellamonte (TO)