Il Corpo Creativo

Si parla tanto di corpi. Corpo fisico, corpo eterico, corpo astrale, corpo spirituale... ecc. Non nego la presenza di tutti queste espressioni corporee, ma io preferisco partire sempre da quello che esperisco, da quello che sento: il corpo fisico. Non amo andare alla ricerca di quello che, forse, potrebbe esserci. Scelgo consapevolmente la compagnia di quello che c'è, e, in questa relazione, semmai, posso attendere che giunga "qualcosa" dalla parte più profonda, ma sempre del corpo fisico. Ho appreso questa visione dalla Biodinamica e dall'orientamento Immaginale, che mi hanno aiutata a comprendere anche quello che non è immediatamente comprensibile. Entrambi invitano a stare con il fenome

Il Tuo Corpo Racconta (un workbook virtuale): Comprendere

Siamo arrivati al terzo movimento del Bodytelling: Comprendere. Comprendere significa operare una distinzione tra i protagonisti del precedente movimento: Sentire, in cui hai fatto l'abbinamento Situazione-Parti del corpo e poi hai assegnato delle priorità. Ora, ti invito ad osservare questa scena simbolica nella quale si sono mossi i tuoi personaggi perchè questo deve diventare il terreno fertile dal quale far emergere i tuoi punti di forza, e trasformare ciò che in questo momento sembra più fragile in risorsa. Ti faccio un esempio. Scena: Cena di Famiglia Protagonisti: Gambe - Mani La domanda è: Come si sono sentite le tue Gambe? E le tue Mani? Cosa può essere accaduto in questa occas

Lo Straordinario nell'Ordinario

Straordinario: ciò che eccede i limiti della normalità, qualcosa che, per svariati motivi, oltrepassa una soglia, e che ha un "sapore di magia". In genere, è un evento che sbalordisce per la sua intensità, una visita a sorpresa, un incontro fortuito, un fuori programma, comunque sempre una situazione che rompe lo schema della nostra quotidianità. La straordinarietà ci colpisce. Ci colpisce sempre. Perchè? Perchè irrompe, con forza e coraggio, nello scorrere più o meno regolare delle nostre vite. Perchè ci pone di fronte al fatto che le cose possono accadere. Lo straordinario che arriva a noi è una finestra su una dimensione più ampia, su quel mondo costituito da tutte quelle piccole o grandi

Il Tuo Corpo Racconta (un workbook virtuale): Sentire

La volta scorsa abbiamo iniziato a lavorare con il primo movimento del Bodytelling: Osservare. Spero che l'esperienza di ti sia servita per vedere delle cose di te (atteggiamenti, sensazioni, emozioni) di cui non ti eri mai accorto prima (le punticine degli iceberg) Osservarsi, senza giudizio, non è cosa semplice perché può svelare aspetti di cui non siamo consapevoli, mettendoci di fronte all'eventualità di cambiare (altra cosa di non facile applicazione). Oggi, ti propongo di Sentire (ma non con le orecchie, almeno non quelle che abbiamo ai lati della testa), utilizzando un udito interno, più profondo, che arriva a cogliere suoni e melodie ancora inascoltate. Prova a tendere questo orecchi

logo ENSO.JPG
CANALI SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
1B - LOGO socio-istruttore2020.jpg

© 2020 Cristina Ferina  - Bodytelling e Bodywork, ricevo a Torino e Castellamonte (TO)