La Funzione della Memoria

Ricordare, ovvero riportare al Cuore, per gli antichi sede della memoria, è un movimento di nutrimento interiore, affonda le sue radici in un terreno non solo individuale, ma anche collettivo, che diventa il sostrato delle nostre storie. Per ricordare, non ci si deve sforzare troppo, a livello cognitivo; ogni gesto, ogni azione, ogni frase, ogni modo di dire, è un'espressione diretta di una memoria passata, trasmessa geneticamente ed epigeneticamente. Cosa significa epigenetico? Epigenetico è tutto ciò che trascende la genetica, e che, nell'essere vivente, è l'ambiente in cui nasce, cresce, si muove, si relaziona... studi recenti hanno rilevato, in primis, la sua esistenza ontologica e, in s

La Ferita narrata

Sul trauma esistono studi infiniti; in questi ultimi anni, soprattutto per lo stile di vita che conduciamo, si sono resi necessari approfondimenti sul tema, approcci integrati che vedono convivere le neuroscienze con la filosofia, l'arte con la psicologia, la narrazione con il lavoro somatico, che è il mio campo d'azione. Come sempre faccio, porto la mia esperienza professionale che, per diventare tale, è stata prima di tutto personale. Ricordo che uno dei miei Maestri, anni fa, mi disse: "Non puoi -accompagnare- nessuno in un posto che non conosci", per dire che prima di sostenere qualcuno in un processo di consapevolezza, attraverso quel processo, non lo stesso ovviamente, dovevo esserci g

Il Simbolo e la Trasformazione

Che sono una Bodyworker penso che tu lo sappia già, ma che la mia prima specializzazione, il mio primo amore, che è anche la spinta che mi ha portata ad approfondire le dinamiche simboliche del corpo, è la Biodinamica Craniosacrale, forse no. Questa forte risonanza con la disciplina Craniosacrale è nata nel 2006, dopo aver ricevuto diverse sessioni per un disturbo che mi affliggeva da troppo tempo legato al labirinto dell'orecchio, e che mi provocava, oltre alle vertigini, anche un profondo senso di disagio, soprattutto quando ero in mezzo agli altri, quando guidavo e quando camminavo. In sostanza, perdevo l'equilibrio (e poi ho anche capito il perchè...). Dopo un anno di sedute, ho deciso d

C'è un Messaggio nella Bottiglia, ops... nel Corpo!

L'immagine del messaggio nella bottiglia ha sempre esercitato un grande fascino su di me; chissà, quella bottiglia, quanta strada ha percorso, chissà chi è il destinatario, chissà da dove arriva, chissà cosa c'è scritto in quel bigliettino. Fino a che non si conoscono realmente i fatti, la dimensione che avvolge questo "mito" resta sempre misteriosa. Come tutto ciò che non può essere pienamente svelato, al pari di un Arcano dei Tarocchi, o di una Sibilla, così il messaggio nella bottiglia muove la nostra curiosità, che vola alta insieme alla fantasia. Si fanno congetture, si costruiscono ipotesi e si esprimono considerazioni difficilmente rispondenti alla realtà. Il messaggio nella bottiglia

logo ENSO.JPG
CANALI SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
1B - LOGO socio-istruttore2020.jpg

© 2020 Cristina Ferina  - Bodytelling e Bodywork, ricevo a Torino e Castellamonte (TO)